Paola Carroli - Racconti d'occasione - Poesia e Narrativa

Vai ai contenuti

Menu principale:

Paola Carroli - Racconti d'occasione

PAOLA CARROLI
Racconti d'occasione
ISBN 978-88-99042-63-9
Golden Press - Euro 8,00

 Chi conosce Paola ha modo di scoprire anche la luce del suo sguardo e ciò che trasmette: un universo interiore fatto di delicatezza, incanto, poesia e freschezza di sentimenti, proprio come si avverte spesso negli occhi di un bambino: Leggendo i suoi scritti, si avverte l’entusiasmo e il narrare tipico della spontaneità di un cuore fanciullo che tratta - per esempio - della gita a Ischia, tra i miei preferiti, riferendosi spesso alla mamma e facendola partecipe del suo entusiasmo.
Poi le fiabe, dove l’anima bambina si manifesta nella fantasia, che trae ispirazione da storie ascoltate e vuole esorcizzare le paure, scaricando la parte buia che nel mondo la spaventa.
In seguito, le esperienze di vita genovese che  l’autrice sperimenta ogni giorno, utilizzando i trasporti pubblici urbani.
Paola – come sempre - desidera trasmettere un messaggio di civiltà e buona educazione: inviti al senso d’appartenenza al proprio territorio nonché semi di cultura da spargere in attesa di un buon raccolto.
Segue la descrizione di una Liguria nella bellezza di una natura molto presente come fonte di ispirazione attraverso riferimenti a fatti reali e storici con l’aggiunta di creatività e lirismo.
Conclude l’opera un racconto miciolesco, divertente e a tratti commovente nell’esporre con dignità e cuore storie di gatti alle prese con preoccupazioni più umane che feline. “Penetrando” nella loro mente e personalità mediante l’osservazione e l’amore per questi animali, si comprende come si possa giocosamente entrare a far parte della loro dimensione, migliorando il nostro modo di essere e di stare al mondo.
A voi il piacere di passare alla lettura di queste favole di vita quotidiana!
 
Gloria Rocchi                                                                                                                                                                                               
_________________________________________________________________________________________________________________________________

Racconti d'occasione
di Paola Carroli

“Racconto miciolesco”, l’ultimo del libro, è forse il più bello; non a caso ha vinto il Premio Letterario Editoriale “L’incontro” nel 2013. Narra le vicissitudini di tre gatti un po’ snob, metafora forse involontaria delle prove che rendono anche noi esseri umani più umili.
E’ inserito nella raccolta “Racconti d’occasione” (Golden Press, Genova 2017, immagine di copertina Monica Baldi); l’autrice è Paola Carroli, amica e collega insegnante che ormai da anni si cimenta nella poesia, con riscontri positivi sia in ambito nazionale che internazionale.
In punta di piedi si avvicina ora alla narrativa e, quando le propongo di recensire il suo libro, è un po’ titubante: “sarebbe da riprendere e limare ancora un po’, rileggendolo ho trovato qualche imprecisione...”. Io non le ho notate e la lettura dei racconti di Paola è stata come una ventata di aria fresca e originalità; una piacevole sorpresa per me scoprire la sua versatitilità, convinta forse a torto che o si nasce poeti o si nasce narratori..
Il primo degli otto racconti è apertamente autobiografico, con venature di ironia e autoironia, alcuni appaiono rielaborazioni di spunti offerti dalla realtà, in altri Paola dà libero sfogo a inconscio e fantasia, pur mantenendo il rigore formale.
Apparentemente meno riuscito da questo punto di vista mi era sembrato “La figlia del sultano e l’incantesimo rubato”, che trasmette al lettore un prezioso messaggio su cui sarebbe bene riflettere e ricorda l’asciuttezza, persino eccessiva, de “Le mille e una notte”. Scopro, sempre chiacchierando con Paola, che si tratta in realtà della cronaca di un sogno un po’ confuso e quindi necessariamente  trascritto senza interventi a posteriori.
Prendendo spunto proprio da questo racconto-fiaba, {il cui filo conduttore è una misteriosa chiave, capace di aprire il cuore di una fanciulla all’esperienza dell’amore }chiedo a Paola se può suggerirci la chiave di lettura per leggere la sua poesia e quella per entrare nel suo mondo di narratrice esordiente. Lei risponde con prontezza: “Per i racconti è necessaria apertura mentale, per le poesie l’apertura del cuore”.

Nelly Grillo

Torna ai contenuti | Torna al menu